Tributo a Kean Kelly

Tributo a Kean Kelly, tra i maggiori creatori inworld

Un mondo pieno di bellezza e la ricerca di essa in ogni sua creazione: Kean Kelly ci ha accompagnati dentro una nuova visione di Second Life.

Una visione fatta di bellezza, di oggetti gentili e fragili ma con un impatto forte ed intenso nella vita di tutti noi che l’abbiamo apprezzata e seguita nel suo percorso dentro un mondo virtuale che chi scrive vive con la passione di sempre, da sedici anni a questa parte.

Così è stato spontaneo, quando alla fine della costruzione del nuovo bar in cima alla pagoda dell’area culturale dedicata al Giappone nella regione di Camp Italia, tutti noi del Team abbiamo deciso di dedicarlo a Keke che, dopo aver svelato la bellezza agli avatar, ha deciso suo malgrado di raggiungerla lasciandoci orfani di uno dei maggiori builder del metaverso di Second Life.

Ci ha tenuti per mano e spiegato che arte e natura sono un dono indissolubile, e lo ha fatto negli anni della sua vita virtuale.

A poco meno di un anno dalla sua scomparsa, noi di Camp Italia la vogliamo ricordare per la sua gentile timidezza: arrivata in punta di piedi, ripartita in punta di piedi al di là delle nuvole.

Grazie Keke, da parte di tutti noi! (ac)

Tribute to Kean Kelly, among the best creators inworld

A world full of beauty and the search for it in each of his creations: Kean Kelly has accompanied us into a new vision of Second Life.

A vision made of beauty, of gentle and fragile objects but with a strong and intense impact on the lives of all of us who have appreciated and followed it on its journey into a virtual world that the writer has lived with the same passion for sixteen years. to this part.

So it was spontaneous, when at the end of the construction of the new bar on top of the pagoda of the cultural area dedicated to Japan in the Camp Italia region, all of us in the Team decided to dedicate it to Keke who, after having revealed the beauty to the avatars, he decided against his will to reach it, leaving us orphans of one of the major builders of the Second Life metaverse.

He held us by the hand and explained that art and nature are an indissoluble gift, and he did so over the years of his virtual life.

A little less a year after her death, we at Camp Italia want to remember her for her gentle shyness: she arrived on tiptoe, left on tiptoe beyond the clouds.

Thanks Keke, from all of us! (ac)

Pubblicato da campitaliagateway

Projects in Virtual Environment of Second Life

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.