Camp Italia e Cybernaua, Mondi sinergici

Camp Italia ha intrapreso un percorso che intende creare legami tra il cosiddetto mondo reale e la piattaforma di Second Life.
Una mostra fotografica a cura del magazine Cybernaua è attualmente aperta al pubblico.

Logo della Mostra Fotografica

I mondi virtuali non sono che una estensione del pianeta reale e non solo MMORPG “Massive Multiplayer Online Role-Playing Game”, ovvero gioco di ruolo in rete multigiocatore di massa.

Nella evoluzione di essi, una menzione straordinaria non può che andare a Second Life: un mondo virtuale (MUVE) elettronico digitale online lanciato il 23 giugno 2003 dalla società americana Linden Lab a seguito di un’idea del fondatore di quest’ultima, il fisico Philip Rosedale; una piattaforma informatica nel settore dei nuovi media che integra strumenti di comunicazione sincroni ed asincroni e trova applicazione in molteplici campi della creatività: intrattenimento, arte, formazione, musica, cinema, giochi di ruolo, architettura, programmazione, impresa, solo per citarne alcuni.

E proprio in Second Life, la Linden Lab (società americana proprietaria della piattaforma) ha offerto agli Italiani un portale in lingua madre predisposto per l’accoglienza dei nuovi utenti con lezioni gratuite, attività, eventi, e gestito da un team ad hoc.

Camp Italia, nome della sim portale in lingua italiana in Second Life, ha aperto i battenti lo scorso 23 Marzo 2020 ed il progetto lega il cosiddetto mondo reale a quello virtuale attraverso una serie di eventi che hanno, di fatto, reso la virtualità una vera e propria estensione delle “finite” possibilità di espressione che il reale offre, amplificandone la possibilità di comunicazione e la creazione di nuovi metodi in tutti i campi dello scibile umano.

Così, legare eventi del mondo reale al virtuale unendo arte e cultura di entrambe le dimensioni diventa spesso la nuova modalità creativa di comunicazione del pensiero: non solo parole, ma arte, musica, installazioni specifiche e, non ultime ma certamente in crescita esponenziale, quelle modalità di utilizzo del mondo virtuale per “trasferirvi” pezzi del mondo reale.

Complice, se vogliamo, anche la pandemia di cov-sars2 che il pianeta sta vivendo come momento di estremo isolamento tra persone, molte gallerie d’arte di tutto il mondo stanno aprendo le loro sedi in Second Life, ed eventi reali sono ricostruiti e realizzati in “virtual mood” utilizzando anche tecniche miste come le dirette streaming su YouTube e Facebook, o anche su alcune streamtv che sperimentano già da alcuni anni la trasmissione di eventi dalla piattaforma della Linden Lab.

In questa ottica, Camp Italia ha intrapreso un percorso che intende creare legami tra la realtà del mondo reale e quella della piattaforma di Second Life.

Dalle mostre d’arte di opere legate a movimenti culturali come il Futurismo, ad una Casa-Museo che celebra l’amicizia tra i Popoli dell’Italia e del Giappone; dai legami con realtà del mondo della comunicazione e della cultura, alla collaborazione con fotografi ed artisti che hanno deciso di usare la piattaforma di Second Life alla stregua dell’Internet 2.0 che conosciamo già da alcuni anni.

Uno scorcio del Lungomare di Burano che ospita la mostra fotografica

Ultimo in ordine temporale è Cybernaua InformAction Magazine con il quale Camp Italia ha stretto sinergie collaborative: il kiosk posto nella piazza principale della sim che con un click collega da Second Life al sito web del magazine è solo un piccolissimo esempio di ciò che la piattaforma permette all’utenza connessa: pochi semplici script ed il gioco è fatto!

L’esposizione di una mostra fotografica a cura del magazine Cybernaua, diretto abilmente dalla giornalista Maria Clara Mussa con le foto del bravissimo reporter Daniel Papagni, è attualmente aperta al pubblico nella suggestiva cornice virtuale del lungomare di Burano, in Camp Italia.

La mostra dal titolo “Scatti dal Fronte Exhibit” ha aperto i battenti il 12 Novembre all’interno dell’evento “In Memory of Nassiriya Project – Ed. 2020” come tributo ai militari ed ai civili impegnati quotidianamente nei teatri operativi, a supporto delle missioni di peacekeeping e di ricostruzione.

Fino al 20 dicembre a Camp Italia. Da non perdere!

Slurl>
maps.secondlife.com/secondlife/Camp%20Italia/127/64/23

Pubblicato da campitaliagateway

Projects in Virtual Environment of Second Life

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.