The Morphing Mood Exhibit

The Morphing Mood è il nome della exhibit con la quale Camp Italia vuole celebrare con una mostra gli albori dell’arte in Second life e mostrare come il “primitivo” che risiede nell’arte si consolida sempre in mood di grandi attualità.

Quando Sasun Steinbeck costruì il suo “Morphing” che dà il nome a questa nuova exhibit, l’arte in Second Life diventò qualcosa di davvero serio.

Sasun Steinbeck, quasi 15 anni nel metaverso della Linden Lab, crea nel 2006 una lista di Gallerie d’Arte ed un gruppo a cui fare riferimento, assieme ad un hud e dei kiosk che permettono ancora oggi di andare in tour per le gallerie d’arte di Second Life: erano gli albori della creatività dentro i mondi virtuali e Second Life già da tre anni aveva convogliato interessi ed energie di molti artisti del mondo reale e non.

“L’ elenco è stato creato il primo Maggio del 2006 da Sasun Steinbeck ed è stato mantenuto da allora a beneficio delle gallerie, artisti e amanti dell’arte in Second Life. Trascorri un pò di tempo a visitare le gallerie e i musei, spendi generosamente per sostenere i molti artisti eccellenti che rendono Second Life un posto così bello e creativo e invia un ringraziamento ai proprietari di gallerie se ti è piaciuta la loro galleria!”, si legge nel sito web http://sasun.info/ArtGalleries-About.aspx

“Quando sei inworld, assicurati di fare clic su uno dei chioschi della galleria per ottenere i tuoi tour hud che rendono facile e divertente visitare più gallerie d’arte in Second Life”.

E come scrive Richard Minsky nel suo The ArtWorld Market Report:  “Un movimento artistico emergente sta usando strumenti e script nel mondo per creare opere d’arte native che non potrebbero esistere in RL. Questi possono essere enormi in scala virtuale, animati e interattivi e possono combinare arte visiva, musica e performance. Queste opere non hanno equivalenti RL e gli artisti dipendono da collezionisti del mondo, da singoli, istituzionali, governativi e corporativi o dalle proprie risorse”.

The Morphing Mood Exhibit ospita alcune opere dei seguenti artisti dislocate in due differenti livelli della sim che puoi raggiungere usando il teletrasporto dalla Welcome Area, la Piazza di Camp Italia.

Nell’ Area Auditorium:

  • Shellina Winkler
  • Solkide Auer

Nell’area del Teatro Romano:

  • Sasun Steinbeck
  • quadrapop Lane
  • Manx
  • CateIsTonic
  • RAG
  • King Zuhal

La mostra è aperta al pubblico fino al 31 Agosto ed è curata dalla Connell Gallery.

Pubblicato da campitaliagateway

Projects in Virtual Environment of Second Life

Una opinione su "The Morphing Mood Exhibit"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.